Yama

gandhiji

Sono le regole etiche essenziali per la vita del ricercatore spirituale. Rappresentano insieme ai Nyama la base, le fondamenta per poter giungere all’illuminazione, la liberazione finale.

AHIMSA:   non violenza – non ferire. E’ il principio in base al quale non bisogna danneggiare mai un essere vivente nè con azioni, nè con parole, nè col pensiero e neppure con le emozioni.

SATYA :   sincerità – verità

BRAHMACHARYA:   continenza – controllo e sublimazione dell’energia sessuale

ASTEYA:   non rubare – non desiderare ardentemente le cose materiali – non essere gelosi

APARIGRAHA:   non possessività – non accettare regali o tangenti – non accumulare ricchezze

0 Commenti

Lascia una risposta